[Traduzioni: Inglese | Francese | Spagnolo]

Buongiorno cari amici,

Sono contento di poter scrivere un nuovo articolo qui su questo blog “Guardare il Cuore.” Non ho potuto scrivere in queste scorse settimane perché ero molto occupato con le Conferenze di Risveglio in Australia. Con tutti gli articoli che abbiamo perso non vedo l’ora di aggiornare questo blog.

Alcuni argomenti sembrano più confusi che mai nella chiesa di oggi semplicemente perché sono stati adulterati. Uno di questi è il ministero profetico o il dono della profezia. Abbiamo anche bisogno di ricordare ogni volta che c’è qualcosa di genuino, ci sarà sempre un duplicato. Il nemico usa spesso le persone per manipolare il loro dono.

Nei prossimi due post, vorrei portarvi alcuni pensieri che ho condiviso con la nostra chiesa a Montreal. Mentre leggete questo post, permettete allo Spirito Santo di insegnarvi di nuovo.

Screen Shot 2015-12-04 at 7.41.50 PM
Cos’è la profezia?

Profezia significa “parlare per ispirazione” dello Spirito Santo, per “prevedere” ciò che Dio sta dicendo, e può essere a proposito del tuo passato, presente o futuro.

Cosa serve?

Lo scopo principale di questo dono è quello di edificare, di esortare e di consolare. (1 Corinzi 14: 3)

Chi è un profeta?
Profeta è colui che è condotto avanti dallo Spirito Santo – che si trova nel divario tra il visibile e l’invisibile. I Profeti parlano di ciò che Dio mette nei loro cuori e comunicano queste parole nelle vite delle persone che incontrano. Questi uomini di Dio nelle Scritture parlavano come erano mossi e sospinti dallo Spirito Santo. Lo Spirito Santo gli stava spingendo a dire cose che altrimenti non avrebbero detto. “Nessuna profezia infatti è mai proceduta da volontà d’uomo, ma i santi uomini di Dio hanno parlato, perché spinti dallo Spirito Santo.” (2 Pietro 1:21)

Posso profetizzare?
Ecco la buona notizia: chiunque che è salvato e battezzato nello Spirito Santo può profetizzare affinché tutti imparino e tutti siano incoraggiati. (1 Corinzi 14:31)

Infatti, Paolo dice che profetizzare è uno dei doni dello Spirito Santo che dobbiamo desiderare. (1 Corinzi 14:1)
Questo è ciò che è stato dichiarato del profeta Gioele: “Dopo questo avverrà che io spanderò il mio Spirito sopra ogni carne, i vostri figli e le vostre figlie profetizzeranno, i vostri vecchi faranno sogni, i vostri giovani avranno visioni.” (Gioele 2:28)

Questa scrittura si riferisce a questi giorni presenti. Viviamo nei giorni finali. Dio desidera per tutti noi di poter operare in questo dono profetico. Dio vuole che tutti noi sentiamo chiaramente la Sua voce.

Il dono versus l’ufficio
Tuttavia il dono della profezia (1 Corinzi 12) viene spesso confuso con l’ufficio del profeta (Efesini 4:11), che non sono la stessa cosa. Tutti sono chiamati a profetizzare, ma non tutti sono profeti.

Quando un dono è usato frequentemente e accuratamente come assegnato dalla grazia del Signore, si sviluppa in ministero e quando un ministero viene provato nel corso del tempo e quando è ricevuto bene nella chiesa, si trasforma in un ufficio.
Efesini dice, “Ed egli stesso ha dato alcuni come apostoli, altri come profeti, altri come evangelisti e altri come pastori e dottori, per il perfezionamento dei santi, per l’opera del ministero e per l’edificazione del corpo di Cristo, finché giungiamo tutti all’unità della fede e della conoscenza del Figlio di Dio a un uomo perfetto, alla misura della statura della pienezza di Cristo.” (Efesini 4:11-13)

 Abbiamo bisogno di tutti i 5 uffici per lavorare bene nel corpo di Cristo.

Come posso ricevere il dono della profezia?

I doni dati dallo Spirito Santo sono ricevuti dalla grazia e alimentati dalla fede.

“Infatti, per la grazia che mi è stata data, dico a ciascuno che si trovi fra voi di non avere alcun concetto piú alto di quello che conviene avere, ma di avere un concetto sobrio, secondo la misura della fede che Dio ha distribuito a ciascuno. Infatti, come in uno stesso corpo abbiamo molte membra e tutte le membra non hanno la medesima funzione, cosí noi, che siamo molti, siamo un medesimo corpo in Cristo, e ciascuno siamo membra l’uno dell’altro.

Ora, avendo noi doni differenti secondo la grazia che ci è stata data, se abbiamo profezia, profetizziamo secondo la proporzione della fede; se di ministero, attendiamo al ministero; similmente il dottore attenda all’insegnamento; e colui che esorta, attenda all’esortare; colui che distribuisce, lo faccia con semplicità; colui che presiede, presieda con diligenza; colui che fa opere di pietà le faccia con gioia.” (Romani 12:3-8)

La profezia può aumentare e diminuire in proporzione della nostra fede! Non tutti abbiamo lo stesso livello di fede e di grazia. Quando la tua fede va in profondità sei in grado di sentire dal Signore rivelazioni molte precise.

Più tempo viene speso nella presenza di Gesù più aumenta la sicurezza in te stesso!
Anche la Bibbia dice che i doni e la vocazione di Dio sono senza pentimento. (Romani 11:29).

Quindi, si riceve questo dono per la volontà di Dio.

Essere chiamato, i doni e l’unzione sono i tre elementi importanti di un ministero produttivo. Anche se i doni e la chiamata di Dio sono irrevocabili, ricordatevi che l’unzione dipende dal vostro cammino con il Signore.

Avete una domanda? Lasciate semplicemente le vostre domande su qualsiasi dei nostri mezzi di comunicazione sociali.

Why and how of the gift of prophecy? (Video)

Understanding the Old Testament Prophet vs. the Prophet in the New Testament (Video)

How to hear God clearly (Video 3:37sec)